Tuesday, April 9, 2013

Monday IS productive.


Di lunedì sono davvero produttiva. Mi vengono le migliori idee, sono creativa, sono di nuovo motivata, mi sento ispirata e mi metto a scrivere le mie bozze. Specialmente dopo che ho la mia riunione del lunedì col capo, allora si, sono motivata….a aggiornare il blog, il mio libro di cucina, eccetera…tutte le idee mi vengono di lunedì.

Parlando di lavoro…fine dell'anno fiscale giapponese, fine del centro OSC, fine della vita da tecnico, fine del freddo (ehm, insomma). Tutto ciò accade alla fine di Marzo. Mio padre sempre mi dice che la primavera inizia sempre dopo Pasqua. E questo e' solo ed esclusivamente perché Gesu risorge alla domenica di Pasqua e porta con se la promessa di una nuova vita. Ora, così come e' freddo e ventoso nei giorni della passione, tutto cambia dopo. Che sia questa una credenza religiosa o pagana, fatto sta che in Sicilia la Pasqua e' l'inizio della bella stagione…o almeno lo era fin quando non avevamo idea di cosa fosse il riscaldamento globale.

Il lunedì di Pasqua, non solo in Giappone e' un giorno lavorativo, ma stavolta marca anche l'inizio del nuovo anno fiscale (mi pare di star diventando ripetitiva). Cio vuol dire molte cose. Inizio di un nuovo centro, una nuova posizione da ricercatore associato (si, si, finalmente qualcosa che suona, sembra e si legge come un vero lavoro), inizio della stagione (più) calda. In questi primi giorni del nuovo tutto, la posta elettronica e' stranamente silenziosa, forse questi non sono giorni buoni per la scienza…Anche l'ufficio e' stranamente pacifico, mezzo vuoto anche per via del ricollocamento dell'organico, mentre me lo aspettavo animato con un andirivieni di segretarie e nuovi arrivati in fase di ambientamento , e anche le riunioni sono annullate o spostate. Giorni strani, strano inizio. 

La mia scrivania e' ora più grande, finalmente ho lo spazio per allungare le gambe, e ho una bella vista dalla finestra, col sole del pomeriggio che mi splende davanti. Lavorativamente parlando pero' non ci sono grandi cambiamenti per me, se guardo agli ultimi due anni; solo che l'avanzamento sta procedendo più velocemente. Bene. Il mio computer voodoo, i miei libri di giapponese che occupano solo spazio, le mie ciabatte giallo canarino, la mia sedia comoda, i miei pupazzetti, tutti mi stanno tenendo buona compagnia in questo viaggio verso l'acquisizione di una laurea di dottorato. Ah, si, questa era un'altra notizia. La sfida può ora cominciare.

***************

I am very productive on Mondays. I have all these great ideas, I am creative, I am again motivated, I am inspired and I actively draft. Especially after having the Monday meeting with boss, I am very motivated, yes….to update my blog, my cook book, and the like…all the good ideas come to me on Mondays.

So, speaking of work…end of fiscal year in Japan, end of OSC center, end of a life as a Technician, end of the cold weather (hm, sort of). All this happens with March. My father always tells me that spring starts after Easter. And that's solely because Jesus resurrects on Easter Sunday and brings the promise of a new life. So, as it is cold and windy in the week of his passion, it turns into a beautiful weather after. Might be a popular or religious belief, but in Sicily every Easter marks the real beginning of spring season….or so it was in the years when we didn't know about global warming.

The day after Easter, not only is a working day here in Japan, but this time it is the first day of the new fiscal year (how repetitive of me). This means many things. Begin of a new center, a new Research Associate position (yes, finally something that reads, sounds and looks like a real science job), begin of a warm(er) season. At work, in these first days of the new everything, the email alerts system is so quiet, perhaps these are not good days for science....The office is also strangely quiet, half empty due to the reshuffling of people with the start of the new center, while I imagined it to be animated with the back and forth of new comers waiting to adapt to the new place and secretaries, and all meetings are constantly canceled/rescheduled/moved. Weird days, weird start. 

My new desk is bigger now, I finally have space to stretch my legs, and I have a nicer view now, by the window with the afternoon sun shining at me. Work-wise, I actually have to say, nothing has really changed for me, and it means in the past 2 years; only, the climbing up the ladder is happening at a faster pace. Good. My computer voodoo, my Japanese language books sitting on my shelf just to occupy space, my bright yellow slippers, my comfy chair, my stuffed animal presents, they are all taking me company in this journey towards the acquisition of a PhD degree. Oh, yes, this was the other piece of news. The challenge can now begin. 


No comments:

Post a Comment