Saturday, July 21, 2012

Pressure pressure


It is not even the end of July, and while most of my friends are indulging in the pleasure of a beach vacation, a spa vacation, a diving vacation or other summer vacation, I have to think ahead and start planning my Christmas vacation.....while I haven't had my summer break yet. True story.

Seriously, I cannot do this right now. Family has started to pressure me, but not in a bad way, of course, they just want to meet me and would love to know already when and how and what and who, and such. They can't wait, and neither can I. But, but but.....no time just yet.

A little of background: my parents have decided to visit our family in Australia, first time ever in history, and this will happen exactly at Christmas time this year. So now, who knows enough about Sicilian families knows that I will have to go. No other options. Which is not too bad for me anyway, as I was already considering the idea to spend this coming Christmas with family, either in Sicily with my parents or in Australia, with my cousins. Now the joining of the two families right in the perfect location (hot and sunny that time of the year) makes the celebrations a unique event I don't want to miss at any cost.

But, again, the flight tickets and dates planning curse: flights are expensive, no matter how early/last minute you'd think about it, they already cost a lot and NO, I don't want to go through China; I haven't gotten any vacation approved yet (I am still waiting for the approval of the summer vacation, damn!), but I have to decide and decide soon, so that I can be done with this business too and focus on living life a little.

Christmas in Melbourne. It will be awesome, it will be.

***********

Non e' neanche la fine di Luglio, e mentre la maggior parte dei miei amici si stanno godendo i piaceri di una vacanza in spiaggia, facendo immersioni o in generale, sono in ferie, devo pensare un po' più avanti e pianificare le mie vacanze di Natale….quando non ho ancora preso le ferie estive. Vero!

Sul serio, non lo posso fare ora. La famiglia comincia a farsi sentire, non certo in maniera negativa, ci mancherebbe, loro vogliono solo rivedermi e vorrebbero già sapere quando come chi cosa eccetera. Non vedono l'ora e neanche io. Ma, ma ma…non ho tempo proprio ora.

Ci vuole un po' di sfondo in tutto questo: i miei genitori hanno deciso di visitare la parte di famiglia che si trova in Australia, per la prima volta nella storia, e questo accadrà proprio a Natale quest'anno. Quindi ora, chi conosce bene le famiglie siciliane sa che devo andare. Non ci sono altre opzioni. Il che non e' poi così male, visto che stavo già considerando l'idea di trascorrere questo Natale con la mia famiglia, o in Sicilia o in Australia. E quindi l'unione delle due famiglie proprio nel posto perfetto (caldo e sole in quel periodo) rende i festeggiamenti unici e di certo non voglio perdermi l'evento a nessun costo.  

Ma, ancora una volta, la maledizione dei voli e della programmazione del viaggio: i voli sono già cari, non importa se ci pensi presto/ultimo minuto, costano tanto e no, non voglio passare dalla Cina; non ho ancora ferie approvate (infatti sto ancora aspettando che vengano approvate quelle estive, cavolo!), ma devo decidere e devo decidere presto, così che posso finirla con questo e posso concentrarmi a vivere un poco la vita.

Natale a Melbourne. Sara' fantastico, sara'.


2 comments:

  1. Passare dalla Corea non aiuta, aglio a parte? Che poi a me piace, come le coreane d'altronde.....^_^.

    A.

    ReplyDelete
  2. penso proprio di no, non aiuta....poi con l'aglio e il kimuchi....no no meglio di no!!
    Sono famosa per le tarantelle aeroportuali (vedi il mio ultimo itinerario pasquale), sicuramente trovero' il modo di fare un altro mezzo giro del mondo....

    ReplyDelete