Thursday, May 28, 2009

Orange farewell

Altro sayonara a tema, stavolta in quel di Tsurumi per salutare JJ che, giunto al termine della sua permanenza di ben 9 mesi, non proprio zitto zitto, non proprio quatto quatto, torna alla sua Amsterdam.

E se per il caro ninja il codice era: NERO, stavolta per JJ il codice è stato, indovina indovinello: ARANCIONE. Sapete che l'arancione è il colore della bandiera olandese, giusto? Quindi niente di meglio che indossare qualcosa di un bel colore vivace in onore dell'olandese in partenza.

A dire il vero, la sfida cromatica è stata lanciata lì per puro divertimento, non pensando che in effetti il giorno dopo molti si sarebbero presentati in na tenuta, direi, solare. Fatto sta che, tramite un tam-tam dell'ultimo minuto, molti degli invitati hanno accolto la proposta e di conseguenza l'indomani già alla pausa pranzo in azienda è scoppiato il delirio alla vista di così tanta gente che "casualmente" indossava capi in arancione. C'è stato chi è corso ai ripari e ha fatto acquisti all'ultimo minuto, chi ha preso in prestito qualcosa di arancione, chi fa dell'arancione una filosofia di vita, chi ha dissotterrato roba in arancione che neanche pensava di avere....insomma, direi che ce l'abbiamo fatta. Ironia della sorte, proprio il festeggiato pare non possegga nulla di arancione (Joooooooosuto-san!!!!) ma per fortuna abbiamo trovato una soluzione facendogli indossare una cintura in tema con la serata.
Quando poi, in izakaya, ci siamo raggruppati per una foto in arancione, l'effetto è stato tanto forte che anche un signore dal tavolo accanto ci chiede il perchè fossimo vestiti tutti dello stesso colore....

E con JJ in partenza, il quartetto dei cattivi ragazzi Morana, JJ, hashi-ninja e me si smembra definitivamente perdendo pure il secondo dei due elementi chiave. Beh, guardando il lato positivo della situazione,per lo meno adesso nessuno si divertirà più a staccare gli adesivi dalle lattine di birra e attaccarli in posti nascosti in casa mia!!!Ne ho trovati molti, e continuo ancora adesso a trovarne alcuni piazzati in posti impensabili.

C'è però da dire anche che in effetti col caro JJ ci siamo proprio divertiti: è stato un compagno di pranzi, pranzi d'affari e di cene, di bevute, di giocate a biliardo, di viaggi, di pennichelle sul prato, di partite a pallone in spiaggia...insomma la sua assenza si farà notare per un pò, non solo per me ma per tutti in ufficio: dal giorno dopo la sua partenza il tutto si farà terribilmente noioso...
 
**************************
 
Another themed sayonara, this time in Tsurumi, to say good-bye to JJ who at the end of his 9 months stay not really silent, not really unnoticed goes back to his Amsterdam.

If for the ninja we used the dressing code: BLACK, this time for JJ the dressing code was, guess what: ORANGE. I guess you know orange is the color of the Netherlands flag? so nothing better than wearing something bright in honour of the departing Dutch.

To say the truth, the cromatic challenge was mentioned just for fun, not really thinking that the day after actually many of us would have shown up in a very sunny outfit. Anyways, through a last minute tam-tam, we took the challenge and the day after we managed to walk around the cafeteria "casually" wearing orange, attracting everyone's puzzled face. There has been who went for the last minute shopping, who borrowed something orange, who already makes a living out of orange, who discovered to possess some old orange stuff....in summary I'd say that we did it. Ironically, right the party guy seems not to have anything in orange (Joooooosuto-san!!!), but we fortunatelly found a solution, making him wear a themed belt.
When we gathered together, in the izakaya, for a orange group photo, the effect was so strong that even a guy from the neighboring table asked why we were all dressed in that color...

And with JJ leaving,the second of the key elements of the group, the bad boys quartet me, Morana, hashi-ninja and JJ is eventually split up. Well, considering the positive side of it, now nobody will have fun to remove stickers from the beer cans to stick them on some hidden piece of furniture at my place!!!I found many, and some I keep finding even now in very unthinkable places.

It's to be said though, that I really had fun with dear JJ: he's been a meals mate, business meals mate, drinking mate, pools mate, travel mate, chill-out-on-the-lawn mate, beach soccer mate.....so his absence will be noticed, not only by me but also by all the others in the office: the day after his departure will be terribly boring...

No comments:

Post a Comment