Monday, December 17, 2007

Butta la pasta, sto arrivando

Bene, tra soli 7 giorni si parte, mi sembra davvero davvero strano ritornare a casa dopo un così lungo periodo, devo ammettere che mi costerà un pochino di fatica riabituarmi alla normalità della Sicilia e delle sue millenarie tradizioni, al caos del traffico di catania e alla lentezza della burocrazia....ma speriamo bene, purtroppo dovrò avere a che fare sia con traffico, sia con burocrazia, sia con tradizioni, sia con tante altre cose che al momento mi sembrano tanto lontane nel tempo e nello spazio!
Fino ad ora questo paese mi ha dato tanto ma mi ha anche tolto tanto, dopo 10 mesi e più non so ancora se mi sono integrata o no, se mi sono abituata o no, ma so che mi fa una certa impressione ritornare a casa per le vacanze. Forse questo essere da sola, lontano da tutti, a dover imparare a badare a me stessa e a gestirmi la vita, influisce non poco, e ora mi sento più parte di questo mondo che del precedente, senza nulla togliere a tutto quello che ho temporaneamente lasciato per inseguire sogni e chimere.

***********

In only 7 days I will leave, it seems really really strange to go back home after so long time, I have to confess it will be a bit hard to get used again to Sicilian normality and to its thousand years old traditions, to the chaotic traffic in Catania and to the slow bureaucracy....but, let's hope! I will have to deal with traffic, offices, traditions, and many other things I feel so far away in space and time!
Till now this country has given me a lot and it has taken a lot from me, after more than 10 months I don't know whether I feel integrated or not, got used or not, but I know it's kind of weird to go back home for vacation. Maybe this being alone, away from all, learning to take care of myself and my life is influencing me, and now I feel more belonging to this world than the previous one, without complaining about all what I have left to follow dreams and chimeras.

No comments:

Post a Comment