Saturday, June 9, 2007

Rainy Season

Domenica mattina del mese di giugno 2007, 11:00 circa e sul Giappone orientale si è abbattuto un temporale fortissimo.

La stagione delle piogge sembra essere quindi arrivata, e assieme ad essa tutta la mlinconia che solitamente assale i meteoropatici, ovvero i malati del tempo,come me in situazioni come queste.
Da sola nella mia nuova ma temporanea casetta, con la compagnia della musica di Ben Harper (guarda caso solo ballate che sembrano sottolineare il senso di tristezza del momento!), guardo fuori dalla finestra, la pioggia cade fitta e battente, ogni tanto alcuni lampi rischiarano il cielo un pò grigio, di un grigio uniforme che promette pioggia per il resto della giornata, ma che pure potrebbe finire da qui a pochi minuti e lasciare spazio al sole...questo è il bello della rainy season!

Fuori sembra un mondo fantasma, una città di acciaio e cemento abbandonata, e io , unica rimasta, rimango a guardare la pioggia, rapita dall'intensità del temporale, persa e immersa in pensieri che mi portano indietro nel tempo.

Il mio appartamento è ancora vuoto, eccezione fatta per il letto e per la foto di me con le mie care cuginette sul piano della cucina, visto che non ho altre superfici d'appoggio, e mi piace guardarla perchè posso essere con loro anche col pensiero, penso a quanto abbiamo legato in questi ultimi anni, vuoi perchè tutte abbiamo raggiunto quella magica età in cui il legame o si spezza o si consolida, vuoi perchè abbiamo vissuto assieme durante i miei ultimi anni di università e abbiamo imparato a conoscerci di più. Mi mancano tanto.

Certo, la malinconia derivante dal maltempo mi porta anche a sentire la mancanza di tutti, parenti, amici, e vorrei tanto essere lì con loro e vivere la mia ennesima estate calda e assolata.

*****************************************

Sunday morning, June 2007, around 11:00 and a violent rainstorm is falling down on Eastern Japan.
The rain season seems to begin, then, and together with it also the sadness as a peculiar feature for the weather-sick people like me.

Alone in my new temporary house, listening to Ben Harper's songs (like a joke, only ballads that underlines this sense of madness!)and looking out from the windows. The rain falling down violently, once in a while some flashes enlighten the grey sky, uniform grey, that promises rain for the rest of the day. Or, also, can stop in few minutes letting the sun to appear.....that's the beauty of the rainy season!

The world outside looks like an abandoned city, and I, the only survived, stay and looking at the rain, kidnapped by the intensity of the storm, lost in thoughts that lead me back to the past.
My apartment is still empty but the bed and a picture of me and my cousins on the kitchen board, as I don't have other useful surfaces except that for the floor. I like looking at the photo 'cause I can be with them, and I think about how much we are being close in these last years, either for reaching that magic age when binds break out or empower, or for living together during my last years at the university and we learnt to know one another. I miss them so much.

Actually the bad weather makes homesick, I miss everybody, relatives, friends, and I wish I could be there with them and enjoying another sunny and hot summer.

No comments:

Post a Comment