Monday, August 5, 2013

RIKEN BBQ 2013


Venerdi era il giorno del BBQ aziendale. Il solito evento annuale estivo che vede il gruppo impegnato in conversazioni di carattere scientifico e non, tra musica, grigliate e botti. Quest'anno il podio italiano e' stato occupato da qualcun altro con le buonissime pizzette napoletane. E poi come al solito, il tonno marinato, la carne arrostita, la frutta, il riso, eccetera.

Quest'anno gli sforzi impiegati sono stati immani, e si spera siano serviti a far sentire le persone, molti ospiti esterni, a proprio agio. In programma, tanta musica dal vivo, con volontari che si sono cimentati in questo o quel ruolo, da chi ha cantato e suonato l'ukulele, a chi ha suonato il violino, a chi ha suonato il piano, eccetera. Insomma, anche tra i ricercatori si nascondono artisti :)

Anche il mio DJ preferito e' tornato più in forma che mai, purtroppo senza vinili, ma pur sempre il mio preferito. Nuvoloni grigi minacciavano la buona uscita della festa, e non so come e' andata dopo che sono andata via, ma credo che abbia piovigginato, anche un pochino….spero che nulla sia andato rovinato e soprattutto che lo spettacolo non sia stato interrotto.

Ero andata nel primo pomeriggio a dare una mano coi preparativi e per avere una anteprima di cotanto talento in mostra, mentre si facevano le prove con gli strumenti. Credo di essermi persa una serata interessante, dopo tutto…si si, infatti non ho partecipato quest'anno a un rito che mi ha visto coinvolta attivamente nelle sei annate precedenti, con bruschette o insalata di arance.

L'anno prossimo, forse….

*************

Friday was the RIKEN BBQ day. It's the usual summer event where the whole division is engaged in conversations, both scientific and not, while eating, drinking, having fun, enjoy the summer time. This year the Italian spot was taken by someone else who made the famous neapolitan pizzelle. Again, the great return of the marinated tuna, grilled meat, fruit, rice, and so on.

Efforts to make sure this year's party would turn out well were insane, and I hope people, many were outsiders, would feel at ease. The party schedule was packed with music and performances by some of the volunteering scientist who did this or that, we had ukulele performances, violin, piano, cello. Well, well, artists are among researchers, too!

My favorite DJ was in a better shape than ever, although without vinyls, bust still favorite. Grey clouds were hanging over the party, and I don't know what happened after I left, whether it rained or not….I hope nothing got ruined and more importantly that the show was not interrupted.

I was walking around the set up area in the afternoon, curious to see the performers rehearse…I think I missed out on an interesting evening, in the end…..exactly, I didn't join the party this year, a ritual that has seen me involved actively for the past 6 years, together with my loads of orange salads or bruschetta.

Oh, well, maybe next year…





No comments:

Post a Comment