Thursday, July 19, 2012

Lifestyle -- Scheduling - Pianificazione


Lifestyle ritorna con un argomento molto attuale, un'abitudine a cui tutto il mondo si sta ormai inchinando: pianificare gli appuntamenti.

I giapponesi vivono una vita organizzata, inquadrata, dove c'e' poco spazio all'improvvisazione, unico popolo al mondo che prende appuntamenti anche per quando non c'e' bisogno. Persino i tedeschi, che secondo un antico luogo comune sono precisi e ben organizzati, lasciano spazio a un pizzico di inventiva, perché sanno che l'imprevisto esiste: anche se la cosa li farebbe innervosire parecchio, i tedeschi li puoi benissimo coinvolgere in attività dell'ultimo minuto. Lo stesso non funziona coi giapponesi, che proprio mancano dell'elasticità per fare ciò. 

Per prima cosa sappiate che ogni giapponese, soprattutto se di sesso femminile, va in giro con una agenda in borsa e basta un'occhiata superficiale per notare subito che ogni giorno del calendario e' annotato con qualche appuntamento, da oggi fino ai prossimi 3 mesi. Strano che il popolo famoso per la tecnologia all'avanguardia non si sia ancora liberato dalla schiavitù dell'agenda cartacea…..

Ancora, se provate a organizzare una cena con una vostra amica giapponese per, diciamo, domani, state certi che al 99% avrà già un impegno….avreste dovuto pensarci prima, oppure vi conviene fissare un appuntamento tra, facciamo 3 settimane, perché prima e' proprio impossibile visto che domani c'e' il parrucchiere, dopodomani la cena al ristorante con il vecchio compagno di scuola che e' stata fissata un mese fa, poi ancora il cinema con il fidanzato, e dopo una festa al locale XYZ, poi quella seduta dall'estetista che ci e' voluto 2 settimane per trovare un buco, poi ancora varie cene di lavoro o con clienti che sono state pianificate tempo addietro, e ancora una visita ai genitori che e' attesa da sei mesi, ovvero dall'ultima volta che ci si era visti per la stessa occasione, infine altri appuntamenti di routine come il circolo dei comici dilettanti che si riunisce una volta ogni 2 mesi, il picnic al parco la domenica, il pomeriggio di shopping selvaggio fissato proprio in corrispondenza dell'inizio dei saldi, eccetera eccetera eccetera….. 

In sostanza, il giapponese tipo organizza la sua agenda in maniera sistematica e totale, fino a non avere un giorno solo uno di pausa tra un impegno e l'altro.

Ora, anche i più recidivi, anche quelli che hanno vissuto la loro vita secondo il modello del 'poi vediamo ancora abbiamo tempo' (sud Italia in testa), a lungo andare devono necessariamente, per forza di cose, adattarsi al modello 'decidiamo mentre abbiamo tempo', e così alla fine si finisce a vivere tutti secondo il modello giapponese…e non a caso si dice "paese che vai usanza che trovi".

******************

Lifestyle is back with an episode up-to-date, a habit the whole world is now following: scheduling.

The Japanese live an organized life, inside a box, where no room is given to improvisation, they are the only people who make an appointment when it is not needed to do so. Even the Germans, who are the organized and precise ones if we believe to the common cliche, even they leave some space to invention, they know the unexpected can happen: although this might go on their nerves, the Germans can still be involved in some last minute activities. The Japanese? Forget it. They lack the flexibility to do so.

First of all, know that the every Japanese, especially female, always carry a notebook in their purses and one can note at a glance that every day in the calendar is booked with something to do, from today till 3months later. Very odd, for a Japanese, technology driven and slaves of technology, to be still nowadays attached to paper and pencil….

Also, if you try to arrange a dinner with one of your Japanese friends for…say tomorrow, well, be sure that by 99% she's busy already….you should've thought  before about it, or you better book another day now for, say 3 weeks from today, because before that it really is impossible. See…..there's the hairdresser appointment tomorrow, then a dinner planned since last month with an old school friend for the day after tomorrow, then the movies with the boyfriend, then a party at the XYZ place, then that beauty center appointment that took 2 weeks to find a hole for, then various business dinners with partners or coworkers planned a long time ago, and again a visit to her parents who have been waiting for six months, that is since the last time that they met, finally there are some routine events like the knitters circle every 2 months, the sunday picnic at the park, the shopping afternoon planned exactly when the sales start, and so on, I could go for hours….

Basically, the Japanese organize their agenda systematically and totally to the point when they have no breaks at all in between appointments.

Now, even the most resistant, even the ones who have always lived their lives following the 'we'll see, later, there's still a lot of time' chorus (south of Italy at the top) , they must eventually capitulate and adapt to the 'let's decide now while there's still a lot of time' model, so that in the end we all follow the Japanese way….it is not a case if the saying goes like "when in Rome, do as the Romans do".

2 comments:

  1. In effetti dovresti vedere il calendario che mia moglie tiene appeso in cucina......che dramma se dimentichi una cosa pianificata da mesi!!!!

    A.

    ReplyDelete
  2. ecco, visto? sei la mia bocca della verita', posso dire che non me le invento io le cose :D
    Il mio amico e' nella stessa situazione e ormai prima di dare conferma ai suoi amici ti risponde sempre con "aspetta che chiedo a mia moglie che io non ricordo mai gli impegni che abbiamo"....

    ReplyDelete