Saturday, January 28, 2012

Le domande senza risposta -- Questions with no answer


Ho visto due sorelle gemelle, russe, alte, svestite d tutto punto e bellissime, davvero belle, non più vecchie di 23 o 25 anni, anche senza i loro 10cm di tacchi erano più alte di me di almeno 10cm….con loro uno sbarbatello che se la tirava per essere in giro con due dee e faceva le battute più stupide del mondo.
Perché' due ragazze così perdono il loro tempo con uno così?

Non riesco a capire perché in treno i giapponesi devono necessariamente, per forza di cose, appoggiarsi al vicino. Ho notato che se mi sposto per farmi spazio, ove possibile, loro si avvicinano. Ecchecc….mai sentito parlare di spazio personale?Quando va bene, si aggrappano a una maniglia, ma giusto per poter ciondolare liberamente a 360 gradi. Quando va male, semplicemente si lasciano cullare dai movimenti del treno e sbattono qui e li come palline in un flipper. Quasi quasi mi aspetto che emettano un suono ogni volta che vanno contro a qualcuno…
Che fastidio.

Questa ragazza vicino a me, sull'orlo del baratro per il gran sonno, ha un problema. Continua a grattarsi la testa vistosamente e energicamente ogni 45 secondi. E' accanto a me e mi sventola i suoi capelli sulla spalla….Non contenta, muove la testa di qua e di la, sbattendo sulla mia spalla. E continua a grattarsi la testa. Ora, se e' un modo per tenersi sveglia, ovviamente non funziona, perché per poco la tipa non ha mancato la sua fermata. Ma non e' brutto quando gli altri ti vedono grattarti con insistenza? Chissa' quanti microrganismi, cellule morte o quant'altro mi avrà' trasmesso questa qua! Bleah. Per fortuna non era una di quelli che starnutiscono a pieni polmoni...
Il fatto che io sono più alta della maggior parte dei giapponesi non aiuta di certo in queste circostanze, a meno che non sono alta come le russe di cui sopra. 

Avro' sviluppato forse una certa antropofobia/claustrofobia qui in Giappone?O forse ne soffrivo da prima, ma avendo a disposizione spazio personale a sufficienza non me ne sono mai accorta?
Queste e tante altre sono le domande che penso resteranno senza una risposta.

*************

I saw two twin sisters, Russian, tall, vey well undressed up and stunning, really stunning, no older than 23 or 25, even without their 10cm heels were good 10cm taller than me….with them, a you guy being all cool for hanging out with such goddesses but making the most stupid jokes ever.
Why someone so beautiful waste their time with one like him?

I can't understand why, in the train, the Japanese necessarily, needly, have to lean on others. I noticed if I move to create some space, when applicable, they come closer. Damn…ever heard of personal space? When it goes well, they grab a handle, but that's only to be able to dangle 360degree. When it goes bad, they simply let themselves bounce like pinballs. I kinda wait to hear a sound every time they bump into someone…
So annoying.

This girl next to me, on the verge of passing out, has got a problem. She keeps scratching her head, strongly, every 45 seconds. So she's next to me and waves her hair on my shoulder….Not satisfied, she moves her head around, invading my space. And continues the scratching. Now, if that being a way to stay awake, obviously it is not working, since she almost missed her stop. But isn't it bad for you if people notice you scratching your head repeatedly? Who knows how many microorganisms, dead cells or whatever she must have passed to me!Yukkkk! Fortunately she was not one of those who sneeze to the whole world….
The fact that I am taller than the majority of the Japanese is not helping in such cases, unless I was as tall as the Russians above.

Might I have developed human-phobia/claustrophobia since I came to Japan? Or maybe I suffered of it before, but didn't notice thanks to the sufficient personal space I had?
These and many more are the questions I believe will have no answer.

No comments:

Post a Comment