Friday, January 6, 2012

Frustration, envisioning vacation

It's time to end this, seriously.
Any time, I mean, every single time I want to plan a vacation and buy a flight ticket I have to mentally prepare for a battle. No matter how long in advance I think of booking, no matter what combination of flights, no matter what time of the year I intend to travel, no matter anything, I never, say, NEVER, find a reasonable price.
Oh, pardon. Only going to Seoul is always cheap, at times cheaper. The fact is that I am not the little bit interested in going there. No personal offense to the eventual Korean readers....I am just not inspired.
Why. The. F*%$k. Is. Japan. So. Expensive.

I remember when I was travelling from Europe to Japan things were easy. But going out from Japan to ANYwhere is a different story. Like, getting to the international airport, in the middle of the nowhere, 100KM from the city center to start with.....rarely I have found connections departing from the more conveniently located international terminal in town...But if we consider that from Sicily, I would have to go anyway to at least Rome airport, via another 1hr flight, to be able to fly internationally, then, Tokyo airport represents already a huge improvement. Fair enough.

I hear from friends they get very good deals, very good prices and all, they don't have to transfer at airports in the middle of the nowhere, they don't have to endure stress and frustration. Perhaps I am not any good at searching for flights, I can accept that, although if I am not good after 5 and bits years of living abroad and travelling back home at times, well, that implies I am a total idiot. I am a total idiot.
Also, I know reaching Sicily is not straightforward, but that's my destination. SO.

Here I am again, starting to struggle, shall I buy one big return ticket, whatever the costs, shall I combine two return tickets whatever the travel time, shall I go for Chinese or Russian airlines whatever the expectations, shall I give up...

The solution, the one I usually go for, is to go to a (new) destination I would gladly visit, possibly using the occasion for meeting friends and begging for hospitality, just to spend some quality time with them and recover from the flight. Then, from there plan the rest of the trip home. I make it there, eventually, but I would need the triple of the time.

Out of question, I don't have it. Damn. 
Anyway, ENUF. I shall not travel, I reckon.

*******************

E' ora di finirla, sul serio adesso.

Ogni volta, ogni singola volta che pianifico una vacanza e voglio comprare un biglietto aereo devo mentalmente prepararmi a una battaglia. Non importa quanto tempo prima prenoti, non importa che combinazione di voli scelga, non importa che periodo dell'anno voglia viaggiare, non importa nulla tanto non trovo mai, MAI prezzi ragionevoli.
Oh, perdonatemi.Solo Seul e' sempre abbordabile, a volte ancora di piu'. Il fatto e' che non sono minimamente interessata a andare li. Che non la prendano personalmente i miei eventuali lettori coreani,...semplicemente non mi ispira.
Perche'. Cavolo. Di. Giappone. E'. Cosi'. Caro.

Mi ricordo che viaggiando dall'Europa in Giappone, tutto era semplice. Ma andare dal Giappone a QUALSIASI posto e' tutta un'altra storia. Esempio, andare all'aeroporto internazionale nel mezzo del nulla, 100KM dal centro, giusto per cominciare...trovo raramente collegamenti dal piu' convenientemente locato terminal internazionale dentro la citta'...Ma se consideriamo che dalla Sicilia, comunque dovrei raggiungere per lo meno Roma, tramite un altro volo di un'ora, per i voli internazionali, allora l'aeroporto di Tokyo rappresenta gia' un grosso miglioramento. Va bene.

Sento amici dire che trovano buone occasioni, prezzi vantaggiosi e tutto, non devono fare scali nel mezzo del nulla, non devono patire stress e frustrazione. Forse non sono per niente brava a trovarmi i voli, posso accettarlo, ma se non lo sono in 5 anni e piu' di vita all'estero e viaggi in continuazione, questo implica che sono una perfetta idiota. Ok, sono una perfetta idiota.

C'e' anche da dire che raggiungere la Sicilia non e' semplice, ma la mia destinazione e' quella. QUINDI.
Rieccomi, inizio a soffrire, compro un unico biglietto a/r a qualsiasi costo, combino due biglietti a/r senza contare il tempo che ci vuole, scelgo le compagnie cinesi o russe aprescindere dalle aspettative, getto la spugna...

La soluzione, quella per cui opto di solito, e' scegliere una (nuova) destinazione che visiterei, possibilmente sfruttando l'occasione per incontrare degli amici e chiedere asilo, giusto per passare un po' di tempo con loro e riprendermi dal viaggio. Poi, da li pianificare il resto del viaggio a casa. Alla fine ci arrivo, ma mi servirebbe il triplo del tempo.

Fuori questione, non ce l'ho. Maledizione. 
Comunque, BASTA. Penso che non dovrei proprio viaggiare.

4 comments:

  1. Come ti capisco.....io, pur abitando in zona maggiormente servita, Emilia con Bologna a 40 km, sono sempre IL pirla che paga di piu'......mi sa che gli altri son come l'erba......

    Tutta la mia inutile comprensione
    A.

    ReplyDelete
  2. Infatti, l'erba del vicino e' sempre piu verde.
    Pazienza, ci tocca soffrire.

    ReplyDelete
  3. A me capitava quando abitavo a Torino. 'Na moria.. :(
    Tra l'altro, guardavo i prezzi dei biglietti x venire lì e sono terribili O_o

    ReplyDelete
  4. Si, ultimamente lo Yen e' molto forte contro l'euro e quindi l'influenza sui prezzi c'e' comunque...e' un rialzo un po' globale, direi.

    ReplyDelete