Sunday, November 20, 2011

Lifestyle - Fast and oblivious


Mi ricordo che quando ho rivisto David a Settembre, mi diceva di essere stupito del fatto che in solo un anno di assenza Tokyo fosse cambiata tanto…
Vero, me ne rendo conto anche io vivendoci, e a dire il vero la città cambia continuamente a alta velocità. 

Proprio ieri un negozio stava qui, e ora c'e' un altissimo palazzo, qualche tempo fa una vecchia casa stava li e ora quello spazio e' diventato un parcheggio.
Dove c'erano vecchie case, torreggiano nuovi complessi abitativi; dove piccoli ristoranti riempivano l'aria col profumo di frittura, oggi c'e' un centro commerciale….

La metropoli Tokyo sta cambiando su base giornaliera, infrastrutture e servizi qui sono la norma, mentre il concetto di ambientalismo sembra ancora essere troppo lontano….
Lo spazio e' una risorsa da un prezzo altissimo, se ne trova così poco, e la crescita della popolazione, sebbene più lenta che 30 anni fa, fa si che la città cambi in base alle esigenze. Così, eccoci qui, trasformando vecchie case, interi quartieri, villaggi in enormi aree residenziali, enormi parcheggi auto, centri commerciali.
I cambiamenti sono così rapidi che passare dalla stessa area a un mese di distanza fa girare la testa, visto che non si e' più capaci di riconoscere la zona.

Mi ricordo che una volta volevo portare un amico a un ramen shop per mangiare spaghetti cinesi in zona Yokohama e invece c'era un Mos Burger….ci ero stata solo un anno prima….
Vicino casa mia, dall'altro lato della strada c'era una casa vecchia e lasciata andare, forse usata da alcuni senza tetto per stare al caldo la notte, comunque disabitata sin da che io ricordi. Un giorno, torno a casa e dove prima ci stava la casa vedo un pezzo di terra piatto e pulito.
La stazione centrale nella mia città in un anno e' cambiata completamente, con un nuovo hotel, un alto palazzo residenziale e, presto-in tre mesi, un nuovo centro commerciale sopra la stazione.
C'e' anche una piccolissima casetta di fronte al mio palazzo che e' stata costruita in una settimana. Sul serio. UNA SETTIMANA. E' 2mX6mX6m, ma comunque…..una settimana!

Questi sono solo alcuni esempi di ciò che succede alla città ogni giorno. Continuamente in divenire, la trasformazione influenza non solo il look o la forma della città, ma anche le abitudini di chi ci vive. E fate meglio a fare la foto al posto che volete ricordare, perché c'e' una buona probabilità che a un certo punto seguirà gli altri nell'oblio.

***********

I remember when I met David in September, he told me he was shocked to find out that in just one year of absence Tokyo changed a lot.....
It is true, I do realize it, too, by living inside it,and actually the look of the city changes constantly and at a high speed. Just yesterday a shop was right here, and now there is a high rise building instead, some time ago a very old house was standing over there and now the space became a parking lot.

Where old houses were, huge brand new apartment buildings stand; where tiny restaurants filled the air with smell of deep fried food, a department store took their place today...
Tokyo metropolis is changing on a daily basis, infrastructure and services here are the norm, whereas environment-friendly as a concept seems to be still so far away.
Space is a resource of invaluable price, there is so little of it, and the growth of the population, although a bit slower than 30 years ago, makes the town change according to the needs. So, here we are, turning old little houses, whole blocks, whole villages in huge residential areas, massive car parks, gigantic shopping centers.
The changes happen actually so fast that, passing by the same place in a one-month time frame might blow up your mind, as you might not be able to recognize the neighborhoods anymore.

I remember once I wanted to take a friend to a ramen shop (ラーメン) to eat noodles around Yokohama and there was a Mos Burger instead….it had only been one year since the last time I had been there….
On the other side of the road, near my place, there was a very very old and rundown house, maybe used by some homeless people to keep warm at night, uninhabited since I can remember, anyway. One day I come back and I see a clean, flat piece of land where the house used to be.
The central station in my town, in one year has totally been changed, with a new hotel, a apartment tower and , soon -in three months,  a new department store center above the station.
There is also a teeny-tiny house in front of my building that was built in one week. I swear. ONE WEEK. It's 2mX6mX6m, but still….one week!

These are just a few examples of what happens to the city every day. Continuously in becoming, the transformation is influencing not only the look or the shape of the town, but also the habits of the ones who live there. And you better take a picture of a place you would like to remember, because there is a good chance it will follow, at some point, the previous ones to the oblivion.

2 comments:

  1. Sì insomma, quando il prossimo anno tornerò a Tokyo avrò di che stupirmi :) Per fortuna che nel precedente viaggio ho fatto 1500 foto, avrò parecchio da confrontare :D

    ReplyDelete
  2. bene, sei abbastanza equipaggiata di ricordi allora!!!

    ReplyDelete