Tuesday, August 30, 2011

Malaysia, truly Asia


Trascuro il mio blog da un po', lo so. E' per una buona ragione, infatti sono stata in vacanza in una vera verissima località tropicale.

L'Asia e' grande, grandissima. Ma e' anche noto grazie alle campagne turistiche che la Malesia e' la vera Asia. E allora sono andata in Malesia. Come al mio solito, non mi basta andare semplicemente in Malesia, infatti ho scelto una destinazione molto turistica e molto caratteristica, un'isola che contiene tutti gli ingredienti per un'esperienza unica: spiagge da sogno, palme, cascate, cave, montagne, mangrovie, massaggi, cultura, storia e tradizione. 

Ad agosto l'Asia e' soggetta alle piogge monsoniche, e il clima tropicale e' tale che nei mesi tra Luglio e Settembre la variabilità' climatica e' al culmine. Di fatto, sui miei otto giorni di vacanza, ha piovuto quattro giorni, di cui tre consecutivi. Pioggia scrosciante, pesante e incessante che ha allagato le risaie e ha praticamente quasi sommerso il resto della pianura. E li' mi sono complimentata con me stessa per la scelta di prenotare in un resort, così da avere altre opzioni in caso si rimanga bloccati in camera per via del maltempo. 

Nonostante le nuvole, pero', io e la mia compagna di viaggio non ci siamo perse d'animo e oltre ad aver provato tutto al resort tra spa, aperitivo, ristoranti, film, eccetera, abbiamo anche riempito i tempi morti (che nel nostro immaginario corrispondono a quando non si può prendere il sole in spiaggia) con escursioni e esperienze di vario genere.

Una piccola introduzione sulla Malesia mi sembra un buon modo per contestualizzare il tutto…
Geograficamente, la Malesia e' costituita da due regioni, quella Peninsulare e il Borneo. Ha influenze britanniche, essendo stata colonizzata dagli inglesi per un lungo periodo, che si possono riscontrare nell'architettura, nella lingua (l'inglese e' parlato come seconda lingua praticamente da tutti), tranne che nella regione di Malacca, dove invece si vedono segni della colonizzazione portoghese.

Culturalmente, la Malesia e' uno dei paesi più diversificati, ricchissima e soggetta a influenze cinesi, indonesiane, indiane, arabiche, persiane e inglesi, oltre al contributo delle popolazioni locali.
la religione di stato, in passato hindi, e' musulmana, quindi si possono scorgere moschee ovunque e le donne indossano il tradizionale velo tipico della cultura islamica. 

Il paese sta andando incontro a uno sviluppo economico che migliora di anno in anno, che e' ben sponsorizzato dalle torri gemelle della capitale Kuala Lumpur, centro economico trainante della nazione. Tuttavia, vasta e' la parte di Malesia che conserva intatte le caratteristiche tipiche dei paesi del sud est asiatico, come bassissimo costo della vita, vegetazione rigogliosa e incontaminata, villaggi di pescatori e coltivatori di riso, animali che possono ancora permettersi di vivere indisturbati nel loro habitat naturale, superstizioni popolari, servizi e infrastrutture poveri. 
Ma il cuore grande della popolazione malese, il loro sorriso, la loro disponibilità trasforma il disservizio in un'esperienza culturale e anche in avventura. 

Il mio augurio e' che, nonostante lo sviluppo economico, nonostante il turismo non ancora di massa, la Malesia riesca a conservare molto della sua autenticità.

*****************************

I have been neglecting my blog, I know. It's because of a good reason, as I was on vacation in a real very real tropical place.

Asia is big, enormous. Due to a famous tourism campaign, they say Malaysia is truly Asia. Then I went to Malaysia. As my usual, I couldn't just go to Malaysia, but I had to pick a destination which is very touristic and very peculiar, an island that contains all the ingredients for a unique experience: dream beaches, palm trees, caves, mountains, waterfalls, mangroves, massage, culture, history and tradition.

In August Asia is targeted by the monsoons, and the tropical climate is such that between July and September the climate variability is at its peak. In facts, out of eight days of vacation, it rained four days, of which three days consecutively. Noisy, heavy and continuous rain that flooded the rice fields and almost submerged everything else in the plain. And then and there, I applauded myself for making a booking in a resort, so that I had other options in case one is forced to stay indoors because of bad weather.

Regardless of the clouds, though, me and my travel mate didn't lose heart and besides the spa, happy hour, restaurant, movies and so on in the resort, we also filled the holes (in our specific case the time when I couldn't go to the beach) with excursions and various experiences.

To put everything into a context, I can introduce Malaysia….
Geographically, Malaysia is made of two regions, a Peninsular one and Borneo. The country shows British influence, for being colonized by the English people for a long time, and traces can be seen in architecture, language (basically everybody speaks English as a second language), except for the Malacca area which was , instead, under the Portuguese control.

Culturally, Malaysia is one of the richest and most diverse nations, subject to influences from the Chinese, Indonesian, Indian, Arabic, Persian, English, together with the contribution from the local tribes.
State religion is islamic, although it was hindi in the past, mosques can be spotted everywhere and women cover their heads as the islamic culture wants.

The nation is going toward economical development that improves year by year, as the economical power Kuala Lumpur capital's twin towers well represent. However, the vast majority of Malaysia maintains all the South East Asia typical characteristics, like very cheap lifestyle, pristine and rich vegetation, villages of fishermen and rice farmers, wildlife living undisturbed in their habitat, poor infrastructures.
But Malaysian people's heart, their kindness, their smile, transform the lack of services into a cultural experience and also an adventure.

I wish myself that, besides the economical development, besides the not yet mass tourism, Malaysia will manage to keep all of its authenticity.






No comments:

Post a Comment