Wednesday, June 29, 2011

Inspirational Japan, no more. Right now.

Ultimamente, e mi riferisco a un lasso di tempo di circa un anno, non mi dedico più al mio blog da osservatrice della nipponicita'. In effetti, a farci caso, non racconto più di feste, sagre, eventi in generale che hanno come matrice comune quella di verificarsi a Tokyo o in Giappone….prima c'era sempre qualcosa da raccontare, un lifestyle da approfondire, una parte della città da visitare. Ora non e' che abbia esaurito tutto ciò che avevo a disposizione. Ci mancherebbe! Solo che qui tutto accade in maniera rutinaria e ciclica: ciò che succedeva quattro anni fa continua a verificarsi oggi, con le stesse modalità, le stesse date, lo stesso spirito, magari la stessa gente di allora…
E poi, cosa più importante, manca il tempo. Infatti da un anno a questa parte mi dedico solo a una e una sola passione: salsa. Poiche' non posso certo rinunciare a ballare il fine settimana, posso di sicuro rinunciare a tutto il resto. Quindi ogni altro evento viene semplicemente classificato come meno importante. E di conseguenza il mio ruolo di osservatrice attenta e curiosa del vivere giapponese si e' un po' assopito, in attesa di qualche fatto che lo risvegli di tanto in tanto, giusto per non farlo abituare all'inattività.
Non solo, ma a volte ci si mettono anche l'inerzia, gli impegni di lavoro, la stanchezza, la carenza di ispirazione. Come in questo caso. 
Vi lascio con alcune immagini salsere

****************

Lately, and I mean in the last year, I don't curate my blog as an observer of the Japanese society anymore. I mean, look, I don't report about festivals, events in general that have in common the location, either Tokyo or Japan….before I always had something to tell, a lifestyle to inspect, an area of the town to visit. Now it's not that I have exhausted all I had. Not at all! But the fact is that here stuff happens like in a routine, in a ciclic manner: what happened four years ago still happens today, with the same dates, the same spirit, the same ways, perhaps the same people as back then…
And, more importantly, I don't have time. Because since last year, indeed, I only nurture one and one only passion: salsa. As I can't renounce to dancing on weekends, I can definitely renounce to all the rest.
So, every other event is simply classified as less important. As a consequence, my role of sharp and curious observer of the Japanese living went to sleep, waiting for some interesting facts to wake up for every now and again, just not to get used to inactivity.
Not only that. But sometimes even inertia, work, tiredness, lack of inspiration play a role. Like in this very same case.
I leave you with some salsa images.








1 comment: