Sunday, July 4, 2010

Get Inspired

Ultimamente manco di ispirazione.
I miei interventi sul blog sono scarsi e di scarsa qualità. Argomenti ce ne sarebbero a mucchi, però è anche vero che un contenuto senza forma non dice nulla, e buttare parole a casaccio giusto per farlo risulta in un calo di interesse da parte dei lettori.
Mi sento come un apprendista vetraio che soffia la sua bolla di silice incandescente, a cui raramente viene fuori un pezzo unico e spesso riesce a formare solo sgorbi che finiscono inevitabilmente di nuovo nella fornace.
Ma non si può essere sempre produttivi. Anche i più grandi scrittori hanno fasi di iperattività alternate a fasi di sterilità, quindi mi consolo pensando che il mio momento di vuoto intellettuale sia un buon segno...
Possibilmente la noia mi blocca, o il fatto di non aver assisitito a eventi nuovi o interessanti fa sì che non ci sia nulla che valga la pena di essere raccontato o condiviso, sarà anche il caldo afoso che cuoce il cervello e rallenta i movimenti, o può semplicemente essere che non mi va più di stare lì ad ammazzare il tempo davanti al pc....

*********************************

Lately I lack inspirations.
My blog entries are scarce and of low quality. There would be plenty of topics, but truth is, the content without form says nothing, and just throwing words in, for the sake of it, results in a decrease of interest by the readers.
I feel like a glass making trainee who blows his own burning bubble, whose efforts rarely pay him off with a unique piece while very often he only manages to create scrawls of glass that end up thrown again in the furnace.
One can't always be productive, though. Even the biggest writers experience phases of hyper-activity alternating with phases of sterility, and so I console myself by thinking that my moment of intellectual void is a good sign...
Perhaps I'm blocked by boredom, or the fact that I haven't seen anything new or interesting is enough for having nothing to tell or share, it might be the heat cooking my brain and slowing down all movements, or more simply it can be that I have enough of killing some time in front of a pc...

2 comments:

  1. Dramma dell'artista! Pagina/tela bianca...
    Se può confortarti (occhio è in arrivo il messaggio pubblicitario non retribuito e non richiesto!) la Microsoft s'è inventata per l'Xbox un videogame il cui protagonista (Alan Wake, ecco l'ho detto...ho fatto propaganda) è uno scrittore in crisi di creatività che si prende una pausa (e da lì si dipana una storia thriller/e un po'splatter).
    Naturalmente l'eterno bambino che è in me ha sentito il bisogno di giocarci...
    Comunque avrai notato anche la mia "discarica" non brilla esattamente per originalità o creatività :D
    Abbracci
    Paolo

    ReplyDelete
  2. Eh, sara' allora un periodo di generale inattivita'.....non e' che la Terra sta attraversando un forte campo magnetico???
    Ma visto che non sono una scrittrice, non posso neanche essere in crisi, e di conseguenza non posso prendermi una pausa......macchecc....!!!!

    ReplyDelete