Monday, March 15, 2010

Impazienti a primavera

Forse non ricordo lo stato d'animo degli anni passati, o forse è proprio quest'anno che è particolare, ma ho una voglia di primavera come non mai!

L'impazienza non mi dà tregua, al primo accenno di temperature in salita mi precipito fuori in balcone e respiro l'aria ancora gelida, mi sono becata mal di gola, mi sono beccata colpi di freddo,sono rimasta senza voce, eppure la primavera ancora non arriva....sarà presto?
Poi, oggi, Sabato 13 Marzo, è giunta. La differenza di temperature tra ieri e oggi è di 10 gradi, inverosimile!Se pensate che solo 4 giorni fa ha nevicato. A Tokyo. A marzo. Proprio come nel resto d'Europa. Tutto bianco.

Ho ancora voglia di prendere il mio snowboard e andarmene in montagna per una settimana, ma nello stesso tempo ho voglia di tirar fuori i vestitini primaverili e fare il cambio di stagione. Voglio ancora indossare tuta e scarponi, sentire il sapore della neve quando cado a faccia in giù, eppure voglio fare tante passeggiate lungo il fiume, nei parchi con gli alberi di ciliegio in fiore, senza il peso delle giacche e delle sciarpe. Voglio il sole, l'aria tiepida, le giornate lunghe, i colori.

E' stato un lungo inverno. O forse è stato uguale agli altri con la differenza che la pioggia e il nevischio mi hanno arrugginita e vado a rilento in tutto, allungando i tempi e facendo più fatica. Ma adesso bisogna seguire il ciclo della natura e rinnovarsi, stendersi al sole come il bucato appena lavato e farsi asciugare lentamente dal vento che profuma di erbe mediterranee.

Stamattina ho dato un'occhiata agli alberi spogli e tristi che incontravo lungo la strada, e li ho visti carichi di gemme, pronte a schiudersi da un momento all'altro. E visto il rialzo delle temperature, non aspetteremo per molto tempo. Un giorno di questi mi sveglierò, e come per magia tutto il Giappone apparirà rosa. Ci siamo quasi.

La mattina è stata ideale per rinnovare il terriccio dei vasi in balcone e piantare nuovi semi, prendersi cura delle piante...il giardinaggio è pur sempre terapeutico e antistress (una delle poche attività che mi prende completamente e mi rilassa),e visto che dedicarsi a qualcosa che fa bene allo spirito è una via verso il benessere, tanto vale incominciare di buon mattino. Non so ancora se e come separerò Avoc e Dado, le due piante di avocado siamesi nate dallo stesso seme che piantai alla fine dell'estate....divise per sempre o insieme per sempre?

*****************************

I might not remember the feeling over the past years, it might be it's this year in particular, but I can't wait for spring to come!
I am so impatient, I throw myself out as soon as I feel the temperatures rising and breath the cold air, I caught a sore throat, I caught a cold, I was left wit no voice, and spring yet hasn't come.....is it early, perhaps?
Then, today, Saturday March 13, it came. The difference in temperature between yesterday and today is 10 degrees, incredible!If you think that only 4 days ago it snowed!In tokyo. In March. Like in the rest of Europe. All white.

I still want to grab my snowboard and go away for one week, but at the same time I want to pull out the summer dresses and swap'em with the winter ones in the wardrobe. I want to wear ski-pants and boots again, taste the snow when I fall over, and yet I want my strolls along the river and in the parks, with the cherry trees in full bloom, without heavy scarves and coats. I want sun, warm air, long days, colors.

It's been a long winter. Or perhaps it has been as long as the past ones with the only difference that rain and snow rusted my joints and I am slowed down in everything, stretching time intervals and working it harder. But now I must follow the natural cycle and get renewed, hang in the sun like fresh laundry and being dried off by a wind flavored of Mediterranean herbs.

This morning I checked the sad trees I saw along the way, and I saw their branches heavy with buds, ready to bloom within moments. And seen the raise in temperatures, I won't be waiting for long. One of these days, I will wake up and the whole Japan will be turned pink. It's happening.

This morning was ideal to renew the soil in the pots on the balcony and plant new seeds, take care of my plants.....gardening is therapeutic and anti-stress (one of the few activities I am lost with and I am relaxed by), and seen that doing something good for the soul represents a way to wellness, I better start from early morning. I don't know yet how I will separate Avoc and Dado, my two siamese avocado plants grown from the same seed I planted at the end of summer.....forever divided or forever together?

No comments:

Post a Comment