Saturday, December 5, 2009

Lifestyle : Usanze -- Traditions

In quest'altra puntata di 'Lifestyle:ciò che è veramente giapponese' mi potrei soffermare un attimino su quelle che sono le usanze imprescindibili dei nipponici. Usanze che vanno rispettate e onorate.

Il meeting: in ogni azienda, posto di lavoro che si rispetti è necessario avere un erto numero di meeting fissi. La maggior parte di questi inutili. Oltre a ciò si hanno meeting straordinari per ogni stupidaggine. Se si deve decidere su come gestire i meeting si fa un meeting. Se bisogna discutere sull'assegnamento di compiti si fa un meeting. Se si vuole organizzare un evento, si fa un meeting. E così via. In azienda ne abbiamo molti, e molti senza concretizzazione. Ma vanno fatti e bisogna partecipare.
La task force: chi non ha mai fatto parte di una task force? per le pari opportunità, per le feste, per le crisi, per le evacuazioni da incendio, eccetera.
L'applauso: se un nuovo membro viene presentato al gruppo, viene accolto da un applauso. Se si termina una presentazione, parte l'applauso (qualsiasi tipo di presentazione). Alla fine di un meeting, si aplaude.
Le email in copia carbone: non importa cosa si dice, l'importante è allegare in copia tutti i potenziali interessati. E lo scambio di email ovviamente deve includere tutti, per trasparenza.
Le mailing lists: vi sono miliardi di mailing list, e ognuna destinata a un uso specifico, ad esempio un gruppo, una task force, un working group e cosi via. Ma spesso chi scrive a una mailing list mette in copia altre mailing list. Di nuovo, per trasparenza. E allora è un circolare di email che fa invidia anche agli spammer più agguerriti. Di conseguenza le mailing list, che senso hanno?
I party tra colleghi: ufficialmente si organizzano party esclusivamente per socializzare coi colleghi e contribuire così a creare un ambiente di lavoro più rilassato. In realtà sono solo una scusa per staccare e bere.
Le feste tradizionali e stagionali: dovrebbero essere finalizzate al traferimento delle tradizioni cosi che e future generazioni non le perdano, eppure si finisce sempre per bere e ridursi ubriachi fradici.
Le torte: ogni evento ha associata una torta da consumare in quel periodo e solo in quel periodo. San Valentino, Natale, compleanni, anniversari, passaggio di stagione, nascite, matrimoni, halloween....
Le decorazioni: ogni mese quasi quasi sembra avere una propria decorazione: la neve a gennaio, i cuori a febbraio, i cioccolatini a marzo, i fiori di ciliegio ad aprile, sabbia e secchielli a luglio, zucche a ottobre, foglie rosse a novembre, alberi e decorazioni natalizie a dicembre.
****************************

In this new episode of 'Lifestyle: what really is Japanese' I tell a little about the Japanese traditons that can't be missed. Traditions to be regarded and honored.
The meeting: any respectable company, work place must have a certain amount of fixed meetings. Most of them useless. In addition to this, extraordinary metings are held for any purpose. If they have to decide how to arrange the meetings, a meeting is called. If they have to discuss about assign resposibilities, a meeting is called. If they want to arrange an event, a meeting is called. And so on. In our company, we have many of them, and many don't reach a concretisation point. But they must be held and we must attend.
The task force: who has never been part of a task force? For gender equality, for parties, for crisis, for fire evacuations, and others.
The applause: if a new member is introduced to the group, applause. If a presentation (any type) is finished, applause. The meeting ends, aplause.
CC emailing: no matter what's said, the important thing is to CC all the potential interested persons. And also the email exchage, for transparency, must include everybody.
The mailing list: there's billions of mailing lists, each of those for a specific use, like a group, a task force, a working group and others. Who writes to a mailing list, they often CC the other mailing lists. Again, for transparency. So it becomes a circulation of emails even the most competitive spammers envy. Therefore, what's the meaning of a mailing list?
Parties with coworkers: officially parties are arranged only for socialization with the collegues to contribute to create a more relaxed working environment. The truth is, it's an excuse to drink.
Traditional and seasonal festivals: they should aim to the transfer of traditions, so that the youngh generations don't forget them. And yet, they end up drinking and get drunk.
Cakes: any event has a cake associated with it, to be eaten only in that period. Valentine's, Christmas, birthdays, change of season, halloween, weddings......
Decorations: every month seems to have a characteristic decoration: snow in January, hearts in February, chocolate in March, cherry blosson in April, sand and toys in July, pumpkins in October, red leaves in November, christmas decorations in December.



No comments:

Post a Comment