Saturday, December 19, 2009

December with temper

Quest'anno, la prima volta da quando mi sono trasferita in Giappone, non mi ricongiungo coi miei cari per trascorrere le festività natalizie in un clima familiare allegro e accogliente. Essendomi divisa tra Sicilia e Australia negli anni precedenti, per correttezza è doveroso trascorrere anche un Natale in Giappone, giusto per sapere che effetto fa. Ma sarà comunque un Natale 'in famiglia' per certi aspetti. Ne saprete di più dopo le feste.


Ritornando al Giappone e al suo personale modo di celebrare una tale ricorrenza. Il Giappone si organizza e si prepara abbastanza bene. L'atmosfera però manca del tutto. Voglio dire, le strade e i negozi sono illuminati e addobbati,la gente si prodiga negli acquisti, c'è chi si prepara per partire. Forse proprio perchè non c'è il fattore 'partenza' non sento lo spirito del Natale stavolta:non parto, non vado in vacanza, quindi nulla di speciale sta accadendo.

In azienda abbiamo già celebrato, metà del personale sta già salutando gli amici, o sta viaggiando o si accinge a farlo. Qui non ci si ferma per Natale, purtroppo non godiamo del privilegio di poter osservare due calendari diversi, e quasi quasi non ci si rende conto che la festività più importante dell'intero anno è già alle porte.

Le montagne si sono imbiancate all'improvviso, le melodie natalizie riecheggiano dappertutto, la frenesia degli acquisti si fa sempre più vivace all'avvicinarsi del Natale, le temperature scendono, i vacanzieri stagionali stanno ultimando i preparativi pre-partenza, i suoni e le musichette si mescolano e si confondono, i profili dei passanti sbiadiscono, il mondo rallenta...sono dentro una bolla trasparente attraverso cui mi è possibile percepire ciò che avviene fuori ma ne sono -per fortuna- isolata.

BASTA!Fermate il mondo, devo scendere e riprendere fiato!

Mai come in questo periodo sento il bisogno di una pausa, e chiedo solo di potermi svegliare alla mattina quando mi pare e stare a casa. CASA. Riappropriarmi dei miei spazi e del mio tempo. E ringraziando il cielo, sono quasi vicina al traguardo: dal giorno di Natale fino al 2 gennaio, complici i 4 giorni di ferie riconosciute di fine anno, è solo R-I-P-O-S-O!

E ne approfitto per augurare buone feste a tutti.

*******************************

This year, first time since I moved to Japan, I won't reunite with my folks to celebrate Christmas holidays in a familiar environment, happy and welcoming.

Divided between Sicily and Australia in the past years, for jsutice I should spend one Christmas in Japan, too, so to know how it feels like. But it will be a Christmas 'with family', anyways. You'll know more after the holiday break.

Going back now to Japan and its personal way to celebrate such a feasty event. Japan is well prepared, I'd say. The atmosphere, though, is missing. I mean, steets and shops are decorated and lighted up, people exceed in shopping, get ready to leave. And perhaps, right because of the lack of the factor 'departure', I don't feel Christmas this time: I won't leave, I won't go on vacation, so nothing special is happening. We have already celebrated at work, half of the people are greeting their friends already, or are travelling or are about to travel. Here we don't stop working for Christmas, ufortunately we can't have the prvilege of being allowed to observe two different calendars, and basically one doesn't realize the most important event of the whole year is approaching.

Moutains are white suddenly, Christmas melodies echoes are everywhere, the shopping frenzy becomes crazier the closer Chrsitmas is, temperatures fall down, seasonal vacationers are finishing up the pre-leave settings, sounds and musics mix and fuse, the silhouettes of people fade, the world slows motions....I am in a transparent bubble where I can sense, but I am -fortunately- isolated by, what happens outside.

ENUF!Stop the world, I want to get off and breathe!

Never but now I feel the need of a break, and I only ask to wake up in the morning whenever I like and stay home. HOME. Take possesion again of my spaces and my time. And, thankfully, I am close to the goal: from Christmas day till January 2nd, using 4 days of official year-end holidays, it will be just R-E-L-A-X!!

And I take the chance here to wish everybody happy holidays.

No comments:

Post a Comment