Wednesday, October 15, 2008

BioJapan 2008

Mi è finalmente concesso partecipare a un evento di massa quale una expo con focus sulle grosse potenzialità del business in campo scientifico,ma solo perchè devo sopperire alla carenza di persone disposte a stare in piedi tutto il giorno davanti a un poster, sorridere e salutare i visitatori. Oggi sono andata alla BioJapan2008, tenutasi all'interno di una sala per esibizioni di un fantastico hotel a Yokohama, ai piedi della ruota panoramica. E domani ci torno. Niente di speciale, solo una grandissima, immensa sala, piena di gente desiderosa di convincere potenziali acquirenti ad acquistare il loro prodotto. Aziende, farmaceutiche, chimiche, istituti di ricerca, università e simili. L'animosità generale non è delle più esilaranti, pochi visitatori in generale e ancor meno quelli interessati al nostro prodotto e al nostro istituto come azienza fornitrice di servizi. E dire che abbiamo anche alcuni esemplari vivi di topolini presi in prestito da uno dei nostri tanti centri di ricerca!!!
Quindi eccomi lì, irradiante italianità nel mio fantastico completo da occasione, accogliendo curiosi e cercando di farli interessare con le mie chiacchiere. Sono solo riuscita ad attirare le simpatie di un vegliardo manager che dopo una lunga conversazione mi saluta con un fare ammiccante....al che quasi quasi stavo per vomitare. Nel corso della expo anche diversi seminari e workshops in altri padiglioni. Forse anche per questo l'affluenza dalle nostre parti è stata minima. Probabilmente nel pomeriggio ci sarà stata maggiore presenza. Domani vado nuovamente a presenziare e difendere la mia postazione, sperando che ci siano più persone interessate a sapere cosa facciamo piuttosto che gentaccia interessata a come appariamo!

Nel complesso l'esperienza serve a far capire quanto importante per una azienda sia la pubblicità, e tutto fa brodo: bei sorrisi, leggiadre fanciulle ad all'accoglenza clienti, gadgets di tutti i tipi, filmati, animazioni, rappresentazioni dal vivo, come è successo di vedere un duo arpa e violino suonare durante la pausa pranzo, topi di laboratorio in mezzo ai curiosi...
******************************************

I am finally allowed to join an event like an expo focused on business potentialities in science, only because I had su suffice the lack of people available for standing all day in front of a poster, smile and greet the visitors. Today I went to BioJapan2008, held in the exhibiton hall of a fantastic hotel in Yokohama, close to the panoramic wheel. And I'll go there tomorrow again. Nothing special, just a big, huge hall full of people trying to convince potential customers to buy their own products. Farmaceutical companies, reserach institutes, universities and such. The general animosity wasn't the best, few visitors in general and even fewer the ones interested in our product and in our company as a service seller company. And we also brought live mice!!!

So, there I am, pulling out Italianity out of my fantastic business suit for the occasion, welcoming curious peple and trying to make them interested with my bullshitting. I was only able to catch one old manager guy's simpaties who after a long conversation waves at me with catchy eyes...and at that point I was going to puke.various workshops and seminars were held during the expo. That's why perhaps our hall wasn't that crowded. Probably in the afternoon they had more people in. Tomorrow I go again to defend my role, hoping that people will be interested in what we do rather than in how we look like!!!

seen as a whole, the experience is worth to understand how important advertising a company is, and everything goes in th witch's pot: wide open smiles, beautiful ladies at the reception and help desks, all sorts of gadgets, movies, animation movies, live performances like a arp and violin duo playing at lunchbreak, lab mice among the curious people....
 


.

No comments:

Post a Comment