Thursday, June 19, 2008

Lifestyle: Japanese food

In tutto questo parlare del Giappone, una cosa mi e' proprio sfuggita. L'altro giorno, Giordana mi va a chiedere una ricetta giapponese, e li mi rendo conto che, nonostante sul web ne esistano milioni, io la mia propria recensione sul cibo giappo non ce l'ho. Per cui bisogna rimediare.
Quest'altra puntata della saga LIFESTYLE: cio' che e' veramente giapponese e' focalizzata dunque sul cibo tipico giapponese.

Incomincio subito con il parlare e tessere le lodi del sashimi, freschissimi pezzi di pesce crudo adagiati su un letto di verdure e assaporati con sola salsa di soia e wasabi, il rafano piccante, come condimento. Mio cugino Anthony li amerebbe. Viene poi il cugino del sashimi, ovvero il sushi, in cui il pesce viene disposto su un pugno di riso oppure in mezzo a un rotolino di riso e alga nori. Il procedimento di preparazione dei pezzi di sushi viene rigorosamente eseguito a mano.
Ancora altra bonta' giapponese, la tenpura, ovvero un fritto leggero ma gustoso di pesce o verdure, avvolti da una pastella sottilissima e insapore, e poi serviti assieme ad una salsa agrodolce.
Entriamo poi nell'area 'YAKI' (grigliato, arrostito) e troviamo: yakitori -spiedini di pollo-, yakisoba -soba arrostita..vera goduria-,tacoyaki -palline di pastella con polipo e gamberetti che a vederli sembra facile farli, ma poi alla pratica...-,okonomiyaki -frittata con tutto quello che capita, cioè carne, frutti di mare, soba, verdure, ecc..dopo esser cotta viene spalmata con una salsa agrodolce densa, spolverizzata di prezzemolo e katsuobushi, cioè foglie di pesce secco e decorata con maionese.
Nella sfera delle zuppe si annoverano lo shiabu-shiabu e il nabe, una sorta di zuppe di carne di maiale e pesce, rispettivamente, con le varianti piccanti, alla coreana, ecc. E poi, gli immancabili udon o soba, spaghetti in brodo (la differenza del nome è nel tipo di spaghetto, grosso per gli udon, sottile per la soba) e infine gli ormai adottati ramen, di origine cinese, gli spaghettini in brodo con lonza di maiale e cipolla e verdure sono ormai divenuti giapponesi.
Andiamo nella sfera del riso e troviamo una cosa che va tantissimo, non gaipponese per tradizione ma diventata tale, è il riso con il curry, in particolare un piatto famosissimo è il katsukaree, ovvero cotoletta di maiale assieme a riso e curry, poi ci sta anche il cosiddetto gyudon, cioè una coppa di riso in bianco con sopra pezzettini di carne di manzo e cipolla, e poi ancora la omuraisu, ovvero una bella porzione di riso avvolta da una omelette.
Tra le stranezze si annoverano: la pasta dolce di fagioli rossi, presente sia nelle preparazioni salate, sia -e soprattutto- nelle preparazioni dolci, come ripieno; poi ci sono i dolci con la farina di riso, disgustosamente dolci e insipidamente insapore;poi il mochi, una pasta semitrasparente, gommosissima usata molto anche questa per i dolci; ogni tipo possibile di pesce si trova anche essiccato, oppure immerso in una pasta di miso (il miso è una crema di soia) salatissima,un pò come facciamo noi quando conserviamo le acciughe sotto sale.
Questo è in linea di massima ciò di cui ho esperienza, ma la roba strana e gustosa è davvero tanta. Buon appetito.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@



In all this talking about Japan, I missed one thing. One day, Giordana asked me a recipe for a Japanese dish, and yet I realize that, nonetheless very millions exist on the web, I don't have my own recension on Japanese food. So I have to fix it.
This new episode of LIFESTYLE:what's really Japanese indeed is focused on Japanese food.

I start talking about sashimi, very fresh laves of raw fish on a platter with vegetables,dressed with only soy souce and wasabi. My cuz Anthony will love them. Then, cousin of the sashimi, is the sushi where the fish is put on top a ball of rice or rolled into dry nori seaweed and rice. The procedure of preparing the pieces of sushi is by hand rigorously.
Another bounty is the tenpura, tasty fish adn vegetables deep fried and served with sweet-sour souce.
Le't enter now the YAKI (roasted, grilled) section: yakitori -grilled chicken on sticks-, yakisoba, sooo good, then takoyaki -roasted balls with octopus and shrimps that seem easy to make, but in practice....-, okonomiyaki -a sort of omelette with a lot opf stuff inside, like meat, seafood, vegetables. after it's done it is brushed with some souce , covered with parsley and mayonese and powdered with katsuobushi, that is dry fish leaves.
In the soup area we find shiabu-shiabu and nabe, meat or fish, respectively, soups with variants spicy, korean style, and so on. Then soba and udon, the japanese spaghetti that can be distinguished by the thickness : large the udon, thin the soba. And finally the ramen, chinese-derived soup with pork meat, onion and veggies.
Among the rices we have careeraisu, rice with curry, not very Japanese but adopted, and katsukaree, that is cutlet and rice with curry, and gyudon, that is a bowl of white rice with meat and onion on top, and finally the omuraisu, the rice omelette.
Weird stuff: sweet red bean paste, it's everywhere especially in sweets; pastries with rice flour, disgustingly sweet and tastelessly tasteless; then mochi, gummy semi-transparent paste rice-based used for sweets; then every possible type of fish is found also dry or soaked into a miso paste, like we do in Sicily with the anchovies when we keep them under salt.
Well, that's all I'e experienced, but weird and tasty stuff is still available. Buon appetito.

No comments:

Post a Comment