Wednesday, November 14, 2007

Il mondo fuori -- Outside, the world

Una cosa colpisce dei giapponesi: sono sempre in giro. E sono in molti. Moltissimi. Sin dalle prime ore della mattina li vedi in massa avviarsi verso le stazioni dei treni, delle metro, o verso gli autobus che li condurranno al posto di lavoro.

Ma non solo loro. Ci sono altrettanti di loro che si avviano a piedi verso il posto di lavoro. E vedi un fiume umano in movimento, un unico corpo che fluidamente e in maniera compatta si muove scalpicciando lungo i marciapiedi o attraversa le strade, magari correndo perchè tra poco il semaforo diventa rosso....
Se poi qualcuno volesse attraversare tale barriera di instancabili pedoni, per andare a destra o a sinistra rispetto alla direzione mantenuta dal gruppo, allora ci sarà da sgomitare e spintonare....idem, o anzi peggio, se si volesse procedere controcorrente!!!
Ma il fenomeno del popolo a piedi non è solo relegato alle ore mattutine,infatti a qualsiasi ora è possibile ammirare meravigliandosene, cotanta abbondanza di bipedi sparsi lungo le vie cittadine...
E fino a tarda notte essi perseverano col loro stile di vita tutto proiettato al vivere al massimo. Non è per niente raro, infatti, ritrovarsi a passeggiare per le strade semi-deserte, dove per semi-deserte si intende in questo caso quando si può camminare senza venire urtati, a ore piccole, e vedere ancora in giro alacri donne e uomini, appesantiti da borse, borsette, sacchetti con la spesa, acquisti fatti nelle poche ore di svago tra l'uscita dal lavoro, la cena fuori e il rientro a casa,che non fanno caso al fatto che sia quasi ora di svegliarsi di nuovo per ricominciare un'altra giornata identica alla precedente...

***************************

One thing of the Japanese impresses: they're always around. And they're many. Very many. From early in the morning you can see them massive heading to the train or metro stations, or to the buses that will take them to their workplaces.
They are not the only ones. As many as them, there's a whole of people who walk to the workplace. And you can see a river of humans in motion, a unique body that fluidly and thickly moves noisly along the sidewalks or crosses the streets, maybe while running because the traffic light is getting red....
If someone would cross such a barrier of unflagging pedestrians, to turn left or righ from the direction kept by the group, then he'll have to thrust....same thing, or even worse, when he wants to walk upstream!!!
The phenomenon of the folk on foot is not something related to the early hours, at every hour indeed it is possible to admire and wonder so much abundancy of two-leggeds spread along the streets...
And up to late at night they keep living at full blast. Not rare, indeed, to find oneself bubbleing along the semi-deserted streets, where here semi-deserted means that nobody is hurting you,very late at night, and seeing still active men and women weighted down by bags, shopping bags and all they could do in the few hours between having dinner and going back home, who don't care that it's almost wake up time again....

No comments:

Post a Comment