Thursday, April 12, 2007

Lifestyle -- Teste giapponesi - Japanese hairstyles

Vorrei dilungarmi su un argomento che forse per noi comuni occidentali potrebbe destare stupore, e perciò vale la pena soffermarsi sul topic con occhio clinico e analizzare i fatti....si discute sulle pettinature sia maschili, sia femminili.


In generale esistono pochi, ma collaudati pattern, modelli che si ripetono con una certa frequenza nelle teste dei cari nipponici. Cominciando dai maschietti si possono riscontrare le seguenti:

-capelli come esplosi, a formare un perfetto riccio, resistente ma non rigido, come frutto di uno strano accoppiamento tra l'essere uomo e l'essere panda.......

-capelli lisci,medio lunghi, che cadono "liberamente" sulle spalle, in realtà frutto di una studiata mesa in piega che credo cominci già dalle prime ore dell'alba

-capello stile criniera leonina, con tanto di tintura biondiccia, comune sia agli uomini come alle donne, diffuso soprattutto tra i giovani 'hosto' a Shinjuku o della Shibuya-nightlife.

-capello alla "nonno di Sampei", in voga tra gli anzianotti.

E ora viene il bello, signori, perchè si discute sulle pettinature delle fanciulle......posso affermare che ormai la libertà di azione ha contagiato anche le giapponesi, quindi si vede un pò di tutto sulle loro teste, però in particolare si notano certi 'repetita'che vanno sottoineati:

-capello rigorosamente lungo, che cade ai lati delle spalle in due ciocche a unico enorme boccolo

-capello lungo acconciato in una cipolla esattamente al centro della testa, ma con la frangia sopra agli occhi. Aggiungo: pettinatura veramente giapponese

-come accennato sopra, capello lungo a taglio scalato, che si apre a criniera, biondo o con meches

-capello alla "nonna di Sampei" per le più mature.

-parrucche


Un appunto sul colore: se è vero che i giapponesi hanno per definizione i capelli neri, è altrettanto vero scovare tra la folla chiazze di giallo (attenzione:giallo, non biondo), viola, rosso fragola, mix di tinte, ecc, sebbene il colore che spopola fra le donnicciuole è il mogano, che abbinato alla pettinatura morbida e riccioluta fa molto bambola di porcellana.


Chi si aspettava che accennassi alla tipica pettinatura da geisha o da samurai, beh, meglio che si ricreda, perchè quel genere di capello ormai non si vede che in rare occasioni, magari andando a Kyoto, città simbolo per la tradizione e i costumi in Giappone, dove se si è fortunati si possono ancora vedere passeggiare alcune delle ormai pochissime vere geishe in circolazione oggigiorno.

*********************************************************

I'd like to focus on a topic that might raise amazement to our wester eyes, so I will clinically analyze the facts and discuss about.... men and women's hairstyles.

In general, few but well established patterns exist, and are repeated with high frequency on the Japanese's heads. Starting with boys we can find:

-hair like exploded, to form a perfect porkypine, resistant but not stiff, as a result of a strange mix between a human and a panda bear....

-strainghtened hair, half-long, falling "freely" on the shoulders which is in truth the results of a well studied style starting at sunrise perhaps

-lion style hair, blond-ish dyed, color common for men and women, but mostly spread among the joung 'hosto' in Shinjuku or in Shibuya's nightlife.

-hair 'sanpei's granpa' stlye, on the rise for older men.

And now, dearest, let's talk about ladies' hairstyles....and I can say that liberty in action has infected the Japanese too, so one can see a bit of everything on their heads, but some 'repetita' need to be addressed:

-long hair, falling on the shoulders in two big curls at both sides of the head

- hair wrapped exactly on top of the head, onion-shaped, with fringe on the eyes. And I add: this IS VERY Japanese.

-as above mentioned, long hair but with a scaled cut, blonde

-hair 'sanpei's granma' stlye, on the rise for older women.

-wigs


A note on the coloring: it's true that the Japanese by definiton have black hair, and true as well is to find in the crowds accents of yellow (I mean yellow, not blonde), violet, red, color mix, and so on. Though, the most fashionable color seems to be brown, which put together with a curly and soft style gives a porcelain doll effect.


Who thought I could mention the typical samurai or geisha hair style should wake up, that style can't be seen anymore unless one walks Kyoto roads, the city of culture and traditions, where, if lucky enough, one can spot a couple of the very few real geisha remaining to date.

No comments:

Post a Comment