Saturday, April 14, 2007

Lifestyle -- Manners&Manners

Ovvero: sulle buone maniere dei giapponesi. Ci sono in particolare tre cose che non riesco a sopportare:

 1-quest'idea di usare i marciapiedi come pista ciclabile, chi l'ha avuta?????

Gli spericolati e sbadati ciclisti mettono a rischio la tua e la loro vita, eppure nessuno ha pensato bene di creare apposite piste per loro (SULLA STRADA preferibilmente!)

 2-la necessità di prendere il treno delle hh:mm e non il successivo, anche se è pieno da scoppiare, è dovuta al fatto che tutti si svegliano tardi la mattina e hanno fretta di recarsi al lavoro? Oppure al fatto che pensano che essendo stretti stretti magari dimagriscono? Oppure ancora è dovuta al fatto che si sentono soli e allora essere pressati uno con l'altro li aiuta a fuggire la solitudine? Oppure, infine, perchè dovendo molti di loro leggere in piedi durante il tragitto, non potendosi aggrappare alle maniglie sperano che la folla trattenga una loro eventuale caduta nel caso di frenate improvvise?

Mah, qualunque sia il motivo, devo dire che questo modo di fare è veramente odioso....vorrei tanto poter fare un sondaggio tra i giapponesi e capire cosa loro pensano di questo barbaro modo di usare i mezzi pubblici: loro corrono incontro al treno, eppure vedono che le persone sono già al limite delle porte ma coraggiosi entrano comunque di spalle e iniziano a spingere gli altri verso l'interno.....chi vorrebbe resistere alla pressione perchè ha trovato una posizione comoda prima o poi cede e si ritrova strizzato nel mezzo della carrozza.....

Ovviamente la cosa non finisce qui, perchè ad ogni stop in stazione c'è chi spinge e si fa spazio per poter scendere alla propria fermata!


3-Dicono che è da incivili soffiarsi il naso in pubblico..... allora è tanto meglio tirare di naso rumorosamente? O tossire o starnutire senza avere la delicatezza di coprirsi la bocca????Insomma, davvero contro l'idea di persone civili, rispettose ed educate che supponiamo loro siano.....

Anzi, non possiamo giudicare se siano o meno educati, perchè è come se loro avessero una concezione diversa di cosa è civile e di cosa invece non lo è, e per chi come me ha ricevuto una educazione presa dal libro del galateo del principe tal dei tali......magari trova strano tutto ciò. Che i miei amici giapponesi che dovessero eventualmente ritrovarsi a leggere i miei sproloqui non se la prendano troppo, anzi che mi facciano notare quali delle abitudini occidentali loro farebbero volentieri a meno di vedere!!

**************************************

Or: on the Japanese manners. There's specifically three things I can't suffer:


1-the idea to use the pedestrians walkways as a cyclable way, who the heck had it????
The crazy and out of control cyclists put yours and their own life at risk, and yet nobody thought of fixing proper paths (preferable ON THE ROAD!).

2-Is the necessity to catch the hh:mm train, not the next, even if it's stuffed with people, due to the fact that they wake up late in the morning and hurry to go to work? is it due to the fact that they believe they get slimmer by the reciprocal squeezing? Is it due to the fact that they feel lonely and being pressed one another helps them to run away from it? Is it, finally,due to the fact that, as they read books while standing and can't hold to the handles, they hope the crowds keep them not to fall in case of sudden breaks?
Whatever the motivation is, I hate it...I'd like to make a survey to understand what the Japanese think of their barbarian M.O: they run to the train, and yet they see people are already popping out from the doors but are brave enough to enter backwards and push inwards..

3-They say blowing one's own nose in public is impolite...then is producing all sorts of noises with the nose better instead?cough or sneeze without even covering their mouths???
Anyways, I can't be the judge of their manners, since we have different cultures and different behavioral codes, maybe they find our manners very rude or weird, who knows!
In any case, what I have experienced goes against the idea of respectful, mannered and polite people...

No comments:

Post a Comment